Fondo archivistico

Il fondo archivistico presenta 24 faldoni, 2 cassettine e diversi fascicoli sciolti. Gli argomenti:

  • corrispondenza dal’81 al 95;
  • corsi: normativa lanci e circolari,dal 14° al 19° e dal 21° al 37° ;
  • posta 2017;
  • modulistica;
  • domande d’iscrizione;
  • varie 1996 e dal 1998 al 2013;
  • info;
  • verbali di assemblea.

Associazione Nazionale Paracadutisti d Italia Sezione di Viterbo

L’ANP nasce il 10 Febbraio del 1956 e riconosciuta con DPR n°629 . La sezione di Viterbo venne costituita nel 12 gennaio del 1962, il primo socio ad iscriversi fu il Maresciallo Maggiore dei paracadutisti Ferra Vittorio. Con atto formale il Mar. Magg. Ferra venne eletto 1° Presidente della sezione paracadutisti di Viterbo. L’Associazione è apartitica, non prosegue fini di lucro, ha per scopo: - L’amore e la fedeltà alla Patria - La glorificazione dei paracadutisti caduti nell’adempimento del loro dovere, in guerra e in pace, perpetuandone la memoria - L’esaltazione delle glorie della Specialità e la celebrazione delle specifiche ricorrenze - Mantenere i vincoli di solidale collaborazione con le Forze Armate, esaltandone l’opera di difesa della Patria e di servizio della pace - Stabilire fecondi rapporti di amicizia e di aggregazione con gli appartenenti alle consorelle associazioni - Eventualmente affiancare o realizzare iniziative a favore della protezione civile - Fornire assistenza in ogni forma possibile ai soci - Assegnare borse di studio a livello nazionale, a soci bisognosi e meritevoli - Divulgare lo spirito, le tradizioni, le attività e la cronaca del paracadutismo italiano mediante la pubblicazione della specifica rivista «Folgore», e del sito internet www.assopar.it, la stampa e distribuzione di testi di carattere storico e tecnico, lo svolgimento di conferenze - Collaborare con altri organismi aventi scopi o programmi comuni, tra cui l’ Unione Europea dei Paracadutisti di cui l’Associazione è un membro fondatore La Sezione inoltre organizza corsi di paracadutismo. L’associazione presenta un fondo fotografico composto principalmente da riproduzioni e qualche pezzo originale, un archivio e un piccolo fondo bibliotecario formato da giornali d’arma e libri di volo.

Lascia un commento