Fondo archivistico

Il fondo archivistico è sia in forma cartacea che informatizzata e si presenta in due parti: una usata a scopo corrente e una di deposito.

La parte di archivio cartaceo corrente conta 31 docx ed è ordinato in base a un titolario prodotto dalla Sezione e presenta dei registri di protocollo.  In ordine alfabetico si trovano 19 docx e ad ogni lettera è associato un argomento. Gli altri docx presentano un titolo di cui 5 riguardano i soci attivi, 4 i corsi all’Istituto L. da Vinci, gli altri trattanti gite, raduni, attività sociali e raccolta EIMU. V

Associazione Nazionale Aviazione dell Esercito Sezione di Viterbo

L’associazione venne costituita a Viterbo il 2 maggio 1983 con atto notarile del Dott. Mario Simoni – repertorio n° 27578, raccolta n° 16059 – registrato a Viterbo il 4 maggio 1983 al n° 3776. In onore del Gen. Muscarà, considerato il padre fondatore della specialità, venne nominata la Sezione, costituita a Viterbo il 23 novembre 1995. L’associazione ha intrapreso diverse iniziative, soprattutto nell’area della Tuscia, di tipo sociale, culturale e militare. Tra le attività sociali: - sistemazione dell’area cimiteriale dei Caduti della 1° e 2° Guerra mondiale presso il Cimitero comunale di Viterbo nel 2004; - raccolta fondi per la ricostruzione dell’orfanotrofio Bambin Gesù di Praga ad Haiti, ultimato nel 2010; - raccolta fondi a favore della missione di Padre Maurizio Boa, missionario in Sierra Leone per la lotta all’ebola; - raccolta occhiali per la Fondazione Luxottica, che dona occhiali permettendo a molte persone di risolvere il problema della vista nelle aree più povere del mondo; - promozione della borsa di studio Gen. B. Andrea Manzi. Tra le attività associative: - l’organizzazione di riunioni; - cura dei cippi in memoria dei Caduti dell’AVES nella Tuscia; - inaugurazione del cippo dedicato a Fabio Conti nel 2013; - corsi di primo soccorso; - corsi per addetti all’uso del defibrillatore; - assistenza legale amministrativa per tutelare gli interessi dei propri associati e dei loro familiari; - attività promozionali; - corso periti aeronautici all’Istituto L. da Vinci di Viterbo; - corsi d’informatica presso l’Istituto L. da Vinci di Viterbo; - donazione all’Istituto L. da Vinci di Viterbo di un elicottero AB206 dismesso; - restauro di un vecchio monomotore Stintson L-5; - onoranze ai Caduti in missione di pace; - sostegno all’AVES; - realizzazione del monumento ai Caduti dell’AVES, inaugurato nel 2001; - riposizionamento della lapide realizzata nel 1925 per il ricordo degli studenti Caduti nella Grande Guerra, presso il Liceo Classico M. Buratti di Viterbo. Tra le attività culturali: - organizzazione di mostre, gite turistico-culturali, conferenze e presentazione di libri; - produzione letteraria, artistica e musicale di vari soci; - collaborazione con l’Università dell’Aquila nel 2003, per la ricerca sull’energia pulita con reattori ad ultrasuoni; - raccolta dati per la tutela del patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale, inseriti nel volume “Gloriosa Viterbo”, presentato nel 2006 all’Università della Tuscia; - dal 1998 la pubblicazione del giornalino aperiodico EIMU. La Sezione ha un fondo archivistico e un fondo bibliotecario.

Lascia un commento